Cronaca

Antimafia, 20 "impresentabili": oggi il verdetto, Battipaglia e Roma ad alto rischio

A cinque giorni dalle elezioni amministrative, la presidente della commissione antimafia, Rosy Bindi, ha convocato una riunione per vidimare il resoconto, di un mese di osservazione dei comuni a rischio infiltrazioni. Sono oltre tremila i candidati esaminati, nei 13 Comuni sotto osservazioni, tra cui figura anche Battipaglia (che secondo i risultati della commissione è ad alto rischio insieme a Roma)

Tra questi, sono quindici i cosiddetti “impresentabili” che, però, nelle ultime ore potrebbero salire a 20. Comunque vada – stando a quanto riporta il sito Repubblica.it – dall’Antimafia oggi arriverà un allarme: non bastano gli strumenti che ci sono per mettere al riparo il voto locale dalle infiltrazioni mafiose e spezzare la corruzione.

La Commissione Parlamentare Antimafia è convocata per questo pomeriggio, martedì 31 maggio, alle ore 14, per l’esame e l’approvazione della proposta di relazione sulla situazione dei comuni sciolti per infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso o sottoposti ad accesso ai sensi dell’art.143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Al termine della seduta, alle ore 15.30, è prevista una conferenza stampa della Presidente Rosy Bindi con i parlamentari della Commissione presso l’aula del secondo piano di Palazzo San Macuto. La conferenza stampa sarà trasmessa in diretta sulla webtv della Camera.

Gli altri comuni controllati dall’Antimafia sono: San Sostene (Cz), Joppolo (Vv), Badolato (Cz), Sant’Oreste (Rm), Platì (Rc), San Luca (Rc), Ricadi (Vv), Diano Marina (Im), Villa di Briano (Ce), Morlupo (Rm), Scalea (Cs), Finale Emilia (Mo), e Roma, in vista delle elezioni del 5 giugno 2016.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button