Cronaca

Antonietta e la figlia di pochi giorni morte a causa del Covid, il marito: “No vax, chiamatemi. Vi racconto i miei ultimi quattro mesi”

Antonietta Delli Santi, il dolore del marito e il messaggio ai no vax: "Se rifiutano il vaccino stiano a casa senza uscire mai”

Non può che essere addolorato Salvatore Palmigiano, il marito di Antonietta Delli Santi, la giovane madre morta nei giorni scorsi dopo tre mesi di ricovero. Una vittima del Covid, così come la figlioletta Sharon, nata con un parto prematuro e morta dopo pochi giorni.

Antonietta Delli Santi, il dolore del marito

“Il 4 di agosto – racconta al Corriere della Seraavevo fatto la prima dose, in ritardo, perché facevo iniezioni di ozonoterapia e anche a me il medico mi aveva consigliato di aspettare. Mia moglie aspettava la nostra bambina, ma era in sovrappeso. Aveva paura del vaccino, certo, ma lo avrebbe fatto se avesse avuto il via libera dal ginecologo. Che invece ci consigliò di aspettare. Non abbiamo avuto tempo, ci siamo ammalati insieme il 14 di agosto. Ho perso lei e la nostra Sharon e continuo a chiedermi tante cose: il vaccino le avrebbe salvato la vita? Sì., oggi ne sono certo. Forse in quel momento non ne ero troppo convinto. Di questo non do colpe a nessuno, se non a me”.

Il contagio

“Ci siamo ammalati insieme – prosegue -, io lavoravo e lei no. E se lo avessi portato io il Covid a casa? Non potrò mai saperlo con certezza, ma il dubbio mi lacera. Mi distrugge. Ai no no vax direi: chiamatevi, vi racconto i miei ultimi quattro mesi. Capireste l’importanza del vaccino e di tutte le regole da rispettare. Devono state in silenzio, invece. E se rifiutano il vaccino stiano a casa senza uscire mai”. 


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button