Cronaca

Anziano investito a Capaccio: 17enne confessa

CAPACCIO. Ha travolto e ucciso un anziano a Capaccio, un 17enne di  Santa Cecilia ha confessato.

L’incidente è avvenuto lo scorso sabato mattina a Capaccio,  in via Carducci. Il ragazzo era alla guida di uno scooter con cui ha travolto e ucciso il pensionato 83enne Vincenzo Grippa. L’uomo stava attraversando le strisce pedonali quando è stato investito. È morto all’ospedale San Luca di  Vallo della Lucania a causa del grave trauma cranico e per una crisi respiratoria.

Dopo aver investito l’uomo, il minorenne è fuggito senza prestare soccorso e senza allertare il 118 e i Carabinieri. Con lui sul mezzo c’era anche una ragazza. Ha poi deciso di rivelare l’accaduto ai Carabinieri da cui si è recato volontariamente. Diversi testimoni oculari hanno assistito alla scena e sono stati interrogati dai Carabinieri. I Carabinieri erano infatti alla ricerca dei due al bordo dello scooter ma il ragazzo li ha anticipati: ha raccontato la sua versione dei fatti, piangendo. Ora è accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button