Cronaca

Appalti truccati al Santobono: 2 salernitani indagati

Sono 2 i salernitani indagati nell’inchiesta della Procura di Napoli, sugli appalti che riguardano l’Agenzia regionale per il diritto allo studio universitario. I 2 salernitani sono, il 57enne Umberto Accettullo di Pontecagnano e il 31enne Pasquale Greco di Vallo della Lucania che vive ad Ascea. I protagonisti sono rispettivamente: direttore amministrativo dell’Adisu e di altri 3 atenei napoletani e l’altro è geometra.

Come racconta il quotidiano La Città, entrambi sono stati travolti dalle dichiarazioni di Pietro Coci, i pm contestano ai 2 alcune ipotesi di concorso in corruzione e una di concorso in turbata libertà degli incanti. Accettullo è anche indagato per corruzione in concorso. I due dipendenti salernitani, secondo la Procura, «Si facevano promettore da Coci, la somma di 20mila euro, ed un Iphone con la promessa di una successiva dazione».

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button