Cronaca

Appalti truccati a Salerno, revocati i domiciliari anche per Caselli

Inchiesta Coop, appalti truccati al Comune di Salerno: revocati gli arresti domiciliari anche per Luca Caselli

Inchiesta Coop, appalti truccati al Comune di Salerno, revocati gli arresti domiciliari anche per Luca Caselli. Caselli è stato difeso dall’avvocato Marco Salerno che ha consegnato ai giudici una memoria difensiva di 80 pagine.

 

 

Appalti truccati a Salerno, revocati i domiciliari anche per Caselli

È stata decisa la revoca degli arresti domiciliari per il dirigente del settore ambiente, Luca Caselli, coinvolto nell’inchiesta sulle cooperative sociali e la gestione degli appalti da parte dell’amministrazione comunale di Salerno. Oggi la decisione di revocare la misura cautelare dei domiciliari e di confermare solo l’applicazione della misura interdittiva relativa alla sospensione dell’esercizio pubblico. Nell’ambito della stessa inchiesta ieri i giudici avevano disposto la revoca della custodia cautelare in carcere per Vittorio Zoccola, considerato il principale referente del sistema che ruotava attorno alle cooperative. Domani è invece attesa la decisione per l’ex assessore alle politiche sociali, Nino Savastano attualmente ai domiciliari.

Articoli correlati

Back to top button