Cronaca

Area marina di Santa Maria occupata abusivamente: il Parco chiede lo sgombero

L’area marina di Santa Maria è occupata abusivamente. Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni chiede lo sgombero.

Area marina di Santa Maria occupata abusivamente: al via lo sgombero

Sono due le ordinanze firmate dal direttore del Parco, Gregorio Romano. Nel primo caso, un privato aveva occupato quasi 2.065 metri quadrati di specchio acqueo mediante il posizionamento di 50 gavitelli collegati a corpi morti costituiti da massi cubici o copertoni di automobili per ormeggio unità da diporto.

Nel secondo caso, invece, l’aera occupata era di 42504 metri quadrati con 47 gavitelli collegati a corpi morti costituiti da massi o copertoni di auto.

A scoprire le trasgressioni, è l’ufficio circondariale marittimo di Agropoli. I trasgressori hanno a disposizione ora 90 giorni per rimuovere tutto e ripristinare lo stato dei luoghi.

Articoli correlati

Back to top button