Cronaca

Arrestato sudanese sospettato di essere un estremista islamico

CASTEL SAN GIORGIO. Arrestato per un tentato furto in un’abitazione, ora è sospettato di appartenere ad una frangia degli estremisti islamici. Giovane, con documenti sudanesi, foto di connazionali, legami con il terrorismo o i trafficanti d’armi: il caso di un “semplice” tentato furto passa al vaglio dei Ros e della Dda.

Domenica sera, il giovane con documenti del Sudan e in lingua araba ha tentato di sfondare la porta di un appartamento a Castel San Giorgio, insieme a due complici. Bloccato dai carabinieri, mentre gli altri due stranieri fuggivano, è stato trovato in possesso di foto-tessera di persone presumibilmente di nazionalità araba e di un documento di riconoscimento intestato ad un cittadino sudanese.

Il giovane, 24 anni, è stato arrestato e processato con rito direttissimo, si è rifiutato di parlare e di dire le proprie generalità. Identificato dal documento in suo possesso aveva dei congegni elettronici dai quali sarebbero emersi particolari ‘inquietanti’ sui suoi legami.

Articoli correlati

Back to top button