Cronaca

Arrestato a marzo, torna libero e minaccia di nuovo una donna: “Uccido tuo figlio” | IL NOME

Pedinava e minacciava una donna, arrestato un uomo ad Acerno. Era già stato arrestato lo scorso marzo dai carabinieri

È stato arrestato un uomo di Acerno, diventato il vero e proprio incubo per una donna. Il 64enne Donato Gervasio, è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Acerno nella tarda serata di ieri, mercoledì 28 luglio, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip di Salerno nei confronti del manovale 64enne, già arrestato lo scorso marzo.

Pedinamenti e minacce, arrestato uomo ad Acerno

Lo scorso marzo l’uomo fu già arrestato per atti persecutori in flagranza. Fu fermato dai militari mente pedinava una donna. Dopo aver scontato una condanna patteggiata, è tornato in libertà ed aveva ricominciato a pedinare e minacciare la donna, anche in strada.

Minacce di morte al figlio

Oltre ai pedinamenti notturni, la donna ha ricevuto anche numerose minacce in strada. In particolare il 64enne avrebbe intimato di voler uccidere il figlio della donna e di farle trovare “bare in giro”. Dopo la nuova denuncia della vittima, l’uomo è finito agli arresti domiciliari. Una vicenda che – ancora una volta – testimonia l’importanza di denunciare situazioni simili e l’apporto che i carabinieri possono garantire per porre fine a veri e propri incubi.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button