Cronaca

Arresti per droga a Nocera, boss dello spaccio scoperti grazie a WhatSapp

Arresti per droga a Nocera Inferiore, i pusher scoperti grazie a WhatsApp che veniva utilizzato per comunicare con i clienti

Sono state rese note le motivazioni degli arresti per droga avvenuti a luglio Nocera Inferiore. Decisive le intercettazioni ambientali che hanno portato a provare le responsabilità nell’inchiesta per spaccio a Nocera Inferiore, chiusa con sei condanne nello scorso mese di luglio.

Arresti per droga a luglio a Nocera Inferiore, pusher traditi da WhatSapp

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino nell’articolo a firma di Nicola Sorrentino, sono stati decisivi dialoghi intercettati durante l’attività di intercettazionwe. Tra i condannati c’è Nicola Masturzo – ritenuto all’apice del traffico di droga – il quale contattava i clienti e veniva contattato da questi solo tramite WhatsApp senza riferimenti specifici temendo di essere intercettato.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto