Praiano, sindaco arrestato, l’avvocato: “Si indaghi su tutti”

arrestato-sindaco-praiano-tangente-250-euro-corrotto

Arresto del sindaco di Praiano, l'avvocato: "Si indaghi su tutti". Spunta la pista dell'abusivismo edilizio, la Mobile potrebbe indagare

Emergono dettagli sull’arresto del sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino. Il primo cittadino della località costiera è finito in manette nella giornata di venerdì 5 giugno ma ora l’avvocato Antonio Zecca, legale di fiducia di Di Martino, si dice pronto a chiedere alla procura di Salerno indagini suppletive sulla vicenda di concussione che vede indagato il proprio assistito.

Arresto del sindaco di Praiano, parla l’avvocato

Dalle colonne de Il Mattino nell’articolo a firma di  Petronilla Carillo arrivano le dichiarazioni del legale: “Chiederò indagini approfondite su tutti i soggetti coinvolti in questa vicenda: se non lo farà la procura, lo farà la difesa. Sarà paradossale la mia affermazione per chi non conosce i fatti – afferma il legale – ma il mio cliente si è comportato bene e, quando verrà analizzata la vicenda nel suo complesso, tutti capiranno il perché”.

La pista dell’abusivismo

Intanto la Procura potrebbe decidere di affidare, alla Mobile una delega di indagine sull’abusivismo edilizio in Costiera Amalfitana. Il denunciante di Di Martino del resto con quella tangente avrebbe dovuto sanare alcune problematiche relative al sistema fognario dello stabile e al suo allaccio alle tubature comunali.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG