Curiosità

In ospedale con una pannocchia nell’ano, ma la notizia è vecchia di quasi 5 anni

SALERNO.Questa storia dei sacchetti e dei centesimi ci sta sfuggendo di mano“. È il commento ad un post apparso due giorni fa sulla pagina Facebook “Adottare soluzioni punk per sopravvivere”.

Su Facebook sono ormai virali le foto di frutta e verdura con l’etichetta direttamente incollata sui prodotti. Al centro della denuncia “social” la legge che ha imposto l’utilizzo dei sacchetti biodegradabili a pagamento nei supermercati.

Le soluzioni ipotizzate sono tante, come ad esempio le retine utilizzate dalla Coop Svizzera, o proposte dalle associazioni dei consumatori.

Ma c’è chi continua nella sua propaganda, utilizzando foto che, per quanto possano esasperare la situazione venutasi a creare con i sacchetti, utilizzano notizie decisamente datate. Questa risale, ad esempio, al 2013.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button