Eventi e cultura

Arte in vetrina, a Salerno: opere nelle strade della movida

Il 7 dicembre a Salerno, è stata inaugurata la manifestazione “Arte in Vetrina”, promossa dalla Capit (associazioni e circoli di promozione sociale di Salerno) presieduta dal dott. Antonio Angieri, con la direzione artistica di Laura Bruno

Il 7 dicembre a Salerno, è stata inaugurata la manifestazione “Arte in Vetrina”, promossa dalla Capit (associazioni e circoli di promozione sociale di Salerno) presieduta dal dott. Antonio Angieri, con la direzione artistica di Laura Bruno. L’organizzazione prevede l’esposizione di una o più opere in attività commerciali conosciute e frequentate dagli artisti, dislocate in tutto il territorio salernitano, dal centro alla periferia. Vetrine, strade, percorsi che conducono lo spettatore sulle orme della quotidianità degli artisti partecipanti, quasi una mappatura delle loro scelte, abitudini, l’intimità dei luoghi custodi di visioni, riflessioni, o semplicemente di convivialità (negata per un lungo periodo), ed oggi finalmente ‘riconquistata’.

Tra gli artisti espositori, presenti in numero di trentanove, vi è l’attivista Gilda Pantuliano (Fluida), che dopo le personali a Procida e a Salerno, quest’ultima in S. Maria De Lama, dal titolo ‘ Le orme sull’acqua’, curate dal critico d’arte Antonella Nigro (entrambe le mostre accolte con fervore e successo del pubblico, numeroso e attento alla ricerca artistica in oggetto), la vittoria del  Premio Nazionale Francesco Corbisiero, per la sezione Arte-Ambiente, la partecipazione al progetto “CriticARTando” Il giovedì dell’autore, promosso dall’Istituto Comprensivo ‘Medaglie D’Oro’ di Salerno (dove circondata dalla curiosità ‘insaziabile’ degli studenti, ha affrontato il tema della tutela e della salvaguardia dei mari), e alla prima edizione di Expo Internazionale di Arte Visiva Contemporanea, ‘Dialogando con l’Arte’ presso il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, presenta ad Arte in Vetrina, in spazi a lei cari, vissuti e respirati, alcune sue opere, Corricella Pink Procida Mirage presso Pisano Arredamenti, tre lavori della ricerca Le orme sull’acqua da Citro Cornici, e un Quadrillo (esposto per la prima volta in occasione di Procida Capitale) ospitato da Marino Abbigliamento.

Iniziativa che fa della città di Salerno, con i suoi vicoli e i suoi abitanti, teatro di ‘living art’. Lo spazio urbano entra in dialogo con opere di pittura, scultura, fotografia, ceramica, e di scrittura – in memoria di due autori, Lanfranco Cirillo e Felice Tommasone. Occasione per gli spettatori di ripercorrere, ricostruire – come le tessere di un puzzle – il territorio d’origine dei coniugi Bianca e Filiberto Menna, intellettuali ‘conoscitori’ dell’arte contemporanea, analizzata in ogni sua declinazione. Illustri interpreti di immagini performative e di concetti critici d’avanguardia, autori e comunicatori ‘preziosi’ del panorama artistico internazionale, hanno fatto di Salerno una tappa fondamentale, per lo studio e la riflessione della ‘Contemporary Art’.

Arte in Vetrina
Arte in Vetrina

Le opere sono fruibili fino al 10 gennaio 2023, nei seguenti orari di apertura dei negozi (l’ubicazione è indicata sulla locandina)


di Nunzia Giugliano

Articoli correlati

Back to top button