Assalto alla filiale UniCredit di Aversa, arrestato un 56enne di Nocera Inferiore: il nome

lite-famiglia-montecorice-coltello

Sgominata la banda dei Tir responsabile dell'assalto alla filiale UniCredit di Aversa a novembre. Otto persone sono finite in manette

Sgominata da carabinieri e polizia la banda dei Tir responsabile dell’assalto alla filiale UniCredit di Aversa a novembre. Otto persone sono finite in manette. Tra questi, il 56enne Gerardo Migliaro di Nocera Inferiore. 

Assalto alla filiale UniCredit di Aversa, 56enne di Nocera in manette

La banda aveva rubato lingotti d’oro, titoli, mezzo milione di euro in contanti, gioielli e Rolex d’oro. Il procuratore Francesco Greco ha parlato di «banda paramilitare» responsabile non solo del raid di novembre ma anche di un precedente colpo, fallito, ad Acerra.

L’operazione illustrata nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di giustizia di Aversa ha coinvolto le squadre mobili di Napoli e Caserta e i carabiieri di Castello di Cisterna. Otto le persone fermate, specialisti del crimine, residenti tra Caivano, Pomigliano, Afragola, Acerra, Nocera Inferiore e Aversa.

Il colpo

La banda aveva chiuso i varchi di accesso alla città con 7 tir e tre auto. Nel giro di 10 minuti, aveva portato via le cassette di sicurezza.

Fondamentali le immagini registrate da sofisticate telecamere per rilievo targhe che hanno consentito agli investigatori di scoprire che una delle auto e un camion usati per chiudere gli accessi alla città furono rubati alla stessa persona.

TAG