Cronaca

Salerno, assembramento all’ospedale: “De Luca e Napoli vanno messi in quarantena”

Assembramento a Salerno in presenza del governatore campano De Luca. È la denuncia che arriva da più parti sui social ma non solo. Anche alcuni rappresentanti del mondo politico segnalano quanto accaduto questa mattina in occasione dell’inaugurazione dell’ospedale modulare Covid-19 al Ruggi di Salerno.

Assembramento a Salerno in presenza di De Luca, la denuncia di Dante Santoro

Il Consigliere Comunale e Provinciale Dante Santoro lancia una provocazione, che in realtà sembra essere anche una richiesta alle autorità preposte: “Se leggi, decreti e ordinanze valessero per tutti… sindaco e governatore dovrebbero essere posti in quarantena per assembramenti dopo le evitabili sceneggiate napoletane di stamattina. Approfondiamo e ci appelliamo alle autorità competenti”.

La rabbia di Fratelli d’Italia

È dello stesso avviso Michele Schiano di Visconti, consigliere regionale di Fratelli d’Itali: “De Luca rompe le scatole a tutti ma non dà il buon esempio. L’assembramento davanti all’ospedale di Salerno,  Ruggi D’Aragona, con il governatore attorniato da decine di persone va sanzionato. Metteremo De Luca in quarantena o attenderemo un verbale dal Sindaco di Salerno, che era presente. Adesso basta”.


assembramento-salerno-de-luca-ospedale-ruggi


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto