Assenteismo al Ruggi: si indaga sui viaggi dei medici

ospedale-salerno-sangue-malato-leucemia

Sotto la lente di ingrandimento alcuni viaggi dei medici in America e Australia

L’indagine sull’assenteismo all’Ospedale Ruggi di Salerno si allarga a macchia d’olio.
Sotto la lente di ingrandimento alcuni viaggi dei medici in America e Australia.

I viaggi  effettuati da alcuni professori universitari, ricercatori e primari sono finiti nel mirino degli inquirenti: dalle indagini  emergerebbe che nei giorni in cui alcuni professionisti avrebbero dovuto espletare attività assistenziale all’interno dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, sarebbero stati altrove.
E a testimoniare la presenze sul posto di lavoro ci sarebbe dovuto esserci il rilevatore automatico unico che certifica l’entrata e l’uscita dalla struttura sanitaria.

Nel frattempo  l’Università degli Studi di Salerno chiede all’amministrazione del nosocomio di via San Leonardo il rimborso del denaro anticipato per i professori universitari che offrono la propria opera a seguito dell’applicazione del decreto del 1999 che regola il rapporto tra l’Ateneo e Azienda Ospedaliera.
Nasce, inoltre, il  Nucleo Ispettivo Aziendale che  espleterà funzioni in materia di osservanza dei regolamenti interni e delle disposizioni legislative e contrattuali inerenti l’orario di lavoro.

(Fonte: Salernonotizie)

TAG