Cronaca

Accusata di resistenza al pubblico ufficiale, per Vilma Fezza arriva l’assoluzione

Resistenza al pubblico ufficiale, Vilma Fezza assolta dalla Corte d'Appello di Salerno per i fatti risalenti al 2013

È stata assolta Vilma Fezza, ex consigliera comunale accusata di resistenza al pubblico ufficiale. La nota avvocatessa salernitana era stata condannata a quattro mesi di reclusione dal giudice monocratico, dottoressa Pasqualina Caiazza al termine del processo di primo grado ma due anni dopo è arrivata l’assoluzione per la professionista.

Resistenza al pubblico ufficiale, assolta Vilma Fezza

Per i fatti contestati risalenti al 2013, Vilma Fezza è stata assolta lo scorso 26 febbraio dalla Corte d’Appello di Salerno. Decisive, ai fini dell’assoluzione, le dichiarazioni reste da un tester che ha di fatto smontato la tesi dell’accusa secondo cui la donna non si fermo all’alt dei carabinieri.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button