Cronaca

Atena Lucana, migranti e malattia tropicale: il sindaco rassicura i cittadini

ATENA LUCANA. Sono tornati presso il centro di accoglienza di Atena Lucana i due ragazzi del Mali che, colpiti da una malattia tropicale, erano stati ricoverati presso l’ospedale di Eboli.

I due giovani stanno bene e hanno potuto far ritorno nel Vallo di Diano. Il sindaco di Atena Lucana Pasquale Iuzzolino ha seguito da vicino in ogni passaggio l’evoluzione della vicenda.

I due giovani originari del Mali sono ospitati presso un centro di accoglienza ad Atena Lucana. Nei giorni scorsi erano stati ricoverati presso l’Unità Operativa di Onco-dermo-venereologia e Medicina delle Migrazioni dell’ospedale di Eboli.

Ad entrambi sono stati diagnosticati i primi due casi in Italia di “Schistosomiasi”, una forma di Malattia Tropicale Infettiva ma non particolarmente pericolosa, tanto che in breve tempo sono stati dimessi. Sulla vicenda era intervenuto anche Sergio Annunziata, presidente della conferenza dei sindaci dell’Asl di Salerno e vicesindaco di Atena Lucana, che aveva chiesto maggiore attenzione e screening verso i migranti, sollevando la questione all’attenzione dell’Asl per l’intera provincia di Salerno. «Queste malattie a tutela di tutta la popolazione non devono essere sottovalutate, ed i centri di accoglienza devono quotidianamente essere controllati anche a livello medico».

Fonte: italia2tv

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button