Politica

Atena Lucana, no alla caccia al petrolio della Shell

ATENA LUCANA. Il consiglio comunale di Atena Lucana si oppone alla richiesta della Shell di avviare la ricerca di idrocarburi nel Vallo di Diano e nelle aree limitrofe.

Questa mattina, l’assise ha votato all’unanimità contro tale ipotesi, approvando la delibera di opposizione della Comunità Montana Vallo di Diano.

«Non devono esserci compromessi con la Shell – hanno sottolineato il sindaco Pasquale Iuzzolino ed il suo vice Sergio Annunziata (fonte ondanews) – un grazie va ai comitati e alle associazioni che sono da anni al nostro fianco. La nostra vocazione è diversa e ci attiveremo subito per l’accesso agli atti.

Le compagnie sono diventate più furbe. Dalla Regione abbiamo avuto la totale disponibilità ad accogliere le richieste del territorio e la stessa Regione ritiene che nel nostro territorio non debbano esserci trivellazioni.

La guerra è di tutto il Vallo di Diano e insieme soltanto possiamo respingere questo ennesimo attacco».

Per l’opposizione il consigliere Francesco Manzolillo ha chiesto un intervento anche politico.

«Da 5 anni la Shell rinnova queste richieste ed è la terza volta che questi signori cercano di invadere in malo modo il nostro territorio – ha dichiarato Manzolillo – Deve esserci pressione politica sulla Regione e perché dica alla Shell che per una serie di motivi il Vallo di Diano non può essere oggetto di queste richieste.

Questo progetto è diverso rispetto al passato perché la Regione da un punto di vista tecnico dovrà dare parer positivo alla VIA, poi potrebbe usare lo Sblocca Italia perché, una volta avuta la VIA, questa potrebbe diventare anche concessione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button