Cronaca

Atrani: abusi edilizi collegati allo stesso direttore dei lavori che fa parte della commissione comunale

Dopo l’intervento della Sezione Navale della Guardia di Finanza di Salerno e dei Carabinieri ad Atrani, che la scorsa settimana hanno accertato due abusi edilizi, si comincia a sospettare l’illecito autorizzato”. O meglio, sottaciuto. Lo riporta Il Vescovado.

Già, perché stando a quanto appurato, il direttore dei lavori di entrambe le opere risultate abusive (un locale deposito adibito a struttura ricettiva e alcune opere risultate difformi rispetto al progetto su un altro cantiere), risulterebbe lo stesso professionista peraltro componente la commissione comunale “Ambiente ed Edilizia”. E anche la ditta esecutrice dei lavori, non locale, risulterebbe la stessa.

A denunciare i casi alla Procura della Repubblica (a quanto pare ve ne sarebbe anche un terzo) è ancora Andrea Cretella, presidente dell’associazione “Mani Pulite” che si pone alcune domande: «Come è possibile che in una piccola comunità come quella di Atrani, dove tutto è sotto controllo, debbano intervenire i Carabinieri di Amalfi e la Guardia di Finanza di Salerno? Il Comune non dispone di un Comando di Polizia Locale atto ad effettuare controlli edilizi? Chi rilascia la conformità e l’agibilità a chiusura dei lavori? L’Amministrazione comunale perché non interviene? Non è il caso di sostituire il componente della commissione?». «E’ ora che la magistratura faccia chiarezza e luce sulla vicenda» chiosa Cretella.

Articoli correlati

Back to top button