Cronaca

Emergenza siccità, anche ad Atrani un’ordinanza contro lo spreco di acqua

Dopo Ravello anche il borgo marinaro si appresta a ridurre i consumi. Ciò nell'interesse collettivo

Emergenza siccità, anche ad Atrani un’ordinanza contro lo spreco di acqua. Dopo quella emanata dal primo cittadino di Ravello nei giorni scorsi, anche in Costiera amalfitana ci si accinge a ridurre gli sprechi di acqua potabile, a riportarlo è PositanoNews.

Ordinanza contro lo spreco di acqua ad Atrani

Nel Salernitano sono sempre più i comuni che iniziano a disporre attraverso delle ordinanze la limitazione dei consumi di acqua. Misura volta ad affrontare la siccità che l’intero Paese sta conoscendo, in particolare nelle regioni del Centro e del Nord. Dopo Ravello anche Atrani vara un atto mirante a ciò.

Cosa prevede l’ordinanza

I cittadini sono invitati ad utilizzare l’acqua solo quando necessario. Pertanto essi debbono riparare prontamente perdite, anche minime di rubinetti, sciacquoni ed altre apparecchiature di erogazione idrica. Utilizzare l’acqua di lavaggio di frutta e verdura per innaffiare le piante, utilizzare l’acqua di cottura della pasta per il primo lavaggio delle stoviglie optare per una doccia veloce al bagno in vasca;  evitare di far scorrere in modo continuo l’acqua durante il lavaggio di denti o la rasatura della barba ed infine utilizzare le lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico.

Già in vigore l’ordinanza

Tale ordinanza è stata resa pubblica attraverso i canali istituzionali e produce già effetti nel territorio comunale. Essa sarà revocata quando ricorreranno i presupposti, quindi a data da destinarsi.

Stretta sulle deiezioni canine

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale si è resa autrice anche di un altro provvedimento mirante a migliorare la vivibilità nel territorio. In breve si sta procedendo a ottenere profili genetici di tutti i cani del comune per risalire al responsabile nel caso di deiezioni non raccolte in strada. I cittadini quindi sono invitati a rivolgersi agli uffici comunali per fissare un appuntamento sulla raccolta del campione genetico del proprio amico a quattro zampe.

Articoli correlati

Back to top button