Roccadaspide, ricovero-odissea per una anziana: attesa di 10 ore

attende-10-ore-ricovero-anziana-roccadaspide

Attende 10 ore per un ricovero, odissea per un'anziana di Roccadaspide. Primo posto disponibile nel reparto di ortopedia trovato a Piedimonte Matese

Attende 10 ore per un ricovero. È quanto accaduto ad Emanuela Pazzanese, 95enne di Roccadaspide e residente nella frazione Carretiello. La donna – come riportato da Infocilento – si è fratturata il femore e i parenti sono stati subito allertati dai vicini. I familiari hanno così chiamaot il 118 e dall’ospedale di Roccadaspide è arrivata un’ambulanza.

Attende 10 ore per un ricovero, la storia di una anziana di Roccadaspide

Loredano Quaglia, nipote della donna. ha raccontato: “I sanitari dell’ambulanza deducendo che si tratta di rottura di femore hiamano la centrale operativa e chiedono ai familiari se preferiscono ricoverare l’anziana signora a Battipaglia o Eboli; i familiari scelgono Battipaglia, ma la centrale operativa dopo qualche minuto, allertata nuovamente, indica di portare l’anziana signora ad Eboli”. Arrivati all’ospedale ebolitano, all’accettazione è stato chiesto come mai la donna si trovi lì e non a Roccadaspide. 

“Dopo ore di analisi, il dottore del pronto soccorso conferma la rottura del femore e comunica la mancanza di posti in ortopedia, non solo ad Eboli ma addirittura in tutta la provincia e che a suo parere il 118 doveva far portare l’anziana al pronto soccorso di Roccadaspide” aggiunge il nipote.

Il ricovero

Il “primo” posto disponibile nel reparto di ortopedia è stato trovato a Piedimonte Matese, a circa 200 chilometri da Roccadaspide. La donna è arrivata in ospedale poco dopo le 5 di oggi, venerdì 10 luglio, ovvero 10 ore dopo la caduta.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG