Atti di bullismo a Felitto: minacce e cori ai danni di un’autista

FELITTO. Minacce, cori all’indirizzo dell’autista, i cosiddetti ‘cappottoni’ ai danni dei meno svegli. Succede a Felitto sul pullman che accompagna i ragazzi  alle scuole superiori, i protagonisti sono degli studenti-bulli. Il conducente però non ha retto più, ed esasperato ha accostato il pullman all’esterno della caserma dei carabinieri di Castel San Lorenzo. I militari sono […]

FELITTO. Minacce, cori all’indirizzo dell’autista, i cosiddetti ‘cappottoni’ ai danni dei meno svegli. Succede a Felitto sul pullman che accompagna i ragazzi  alle scuole superiori, i protagonisti sono degli studenti-bulli. Il conducente però non ha retto più, ed esasperato ha accostato il pullman all’esterno della caserma dei carabinieri di Castel San Lorenzo. I militari sono prontamente saliti sul mezzo identificando tutti gli alunni, ed appuntando i nominativi  di quelli che hanno esagerato durante il viaggio.

«Sono un rischio per l’incolumità di tutti i ragazzi – commentano rammaricate le mamme – mentre il pullman raggiunge le scuole loro tentato di aprire le porte del mezzo e mettono i giubbotti in testa ad altri ragazzi e li riempiono di pugni.» Dopo poco il pullman è ripartito, ma sono ripartiti anche i cori contro l’autista. Dai sedili posteriori urlavano: «Se facciamo un incidente muore solo il conducente» e ancora: «Devi morire, autista devi morire».

TAG