Cronaca

Autovelox sulla Cilentana: le precisazioni del Comune di Agropoli

Autovelox sulla Cilentana, l’Anas aveva spiegato che i dissuasori di Agropoli e Vallo della Lucania sarabbero privi di autorizzazione. Il Comune di Agropoli ha diffuso una nota per spiegare la situazione

Autovelox sulla Cilentana: le precisazioni del Comune di Agropoli

Ad Agropoli l’autovelox era stato autorizzato dalla provincia di Salerno. Ufficializzato il passaggio all’Anas però l’azienda non ha più concesso il nulla osta. Dunque, l’autovelox sarebbe del tutto irregolare e le multe contestabili.

La nota del Comune di Agropoli

Il giorno 30 luglio u.s. presso la Prefettura di Salerno si è riunito l’Osservatorio provinciale sulla sicurezza stradale, presieduto dal capo di gabinetto del Prefetto di Salerno, dott. Arnaldo Agresta, il quale ha riunito i rappresentanti dei carabinieri, polizia stradale ed i comandanti della polizia municipale dei Comuni di maggiori dimensioni, interessati dalla NSA 544. Il tavolo istituzionale è stato integrato anche dal rappresentante della società ANAS spa.

Il capo di gabinetto ha evidenziato una forte preoccupazione per il numero di sinistri stradali, con conseguenze anche mortali, occorsi sulla strada su menzionata ed ha sottolineato che il Codacons sollecitava ulteriori interventi, tra cui installazioni di ulteriori autovelox, per ottenere un abbattimento del tasso di sinistrosità sull’arteria in questione. In quella sede, che si ribadisce essere quella istituzionale, il rappresentante dell’ANAS non ha in alcun modo manifestato all’Osservatorio provinciale sulla sicurezza stradale condizioni oggettive di illegittimità del dispositivo di Agropoli.

Il dispositivo autovelox di Agropoli, è installato su via Togliatti, a distanza regolamentare dalla NSA 544.

Articoli correlati

Back to top button