Cronaca

Autovelox sulla tangenziale di Salerno: attivi oppure no?

SALERNO. Sono attivi oppure no i due autovelox posizionati sulla tangenziale di Salerno, entrambi in direzione nord distanti meno di 400 metri a ridosso del restringimento di carreggiata e con un limite di velocità di 40 km/h?

La domanda rimbalza a mezzo social da giorni da quando sono comparsi due cartelli con relativi box per il rilevamento della velocità sulla tangenziale tra l’uscita della galleria di Sala Abbagnano e l’uscita di Fratte.



Al momento non risultano attivati anche se nessuna nota informativa è stata diffusa sul perché e sui tanti limiti ballerini che si registrano in tangenziale che cambiano ogni 700 metri.

Già in passato vennero applicate le scatole ‘vuote’ degli autovelox nei pressi di Sala Abbagnano a far da deterrente nei pressi del cantiere. Cantiere che è stato ridotto ma che rimane anche se i pericoli restano tanti.



Ignari automobilisti si ritrovano la segnalazione dell’autovelox e la macchinetta nascosta dietro un cartello di lavori stradali. Poco dopo un altro cartello ed un altro autovelox.

Il tutto determina, in un tratto in discesa e con limiti molto bassi (40km/h), improvvise frenate con rischi di incidenti. Urge una risposta ed un intervento chiarificatore a cominciare anche dal valzer dei limiti.



La Città oggi in edicola racconta il percorso.

Immettendosi dalla prima rampa di ingresso della zona Est di Salerno, in direzione centro, ad 853 metri dal primo limite massimo di velocità, fissato a 60 km/h, si passa ad un altro fissato a 70 km/h.

Dopo soli 390 metri questo limite sale a 90 km/h per poi riscendere di nuovo a 70 dopo un chilometro e mezzo, risalendo a 90 km/h dopo altri 522 metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button