Curiosità

Avellinese bloccato nel sottopasso di Mercatello: chiederà i danni al Comune

SALERNO. Avellinese bloccato nel sottopassaggio: “Richiederò i danni”. Queste le parole di Renato Venezia, il cittadino avellinese che lo scorso sabato notte ha rischiato di annegare, intrappolato nella sua auto bloccata all’interno del sottopassaggio ferroviario di Mercatello, a Salerno.

La testimonianza

Renato Venezia, ex dipendente del Ministero delle Finanze e residente ad Avellino, ha raccontato al quotidiano Il Mattino, la brutta avventura di cui è stato protagonista sabato notte, quando Salerno era colpita da un forte temporale. Attimi di panico quando la sua Alfa Romeo 164 Station Wagon è rimasta bloccata all’interno del sottopassaggio e ha iniziato a riempirsi di acqua.

Questo il suo racconto: “Ho imboccato la strada sotto il ponte e ho visto il semaforo spento. Era tutto buio, non appena ho visto tutta quell’acqua mi sono fermato dopo un metro e ho provato a ingranare la retromarcia per tentare di uscire. L’auto si è spenta ed è stata subito risucchiata giù dalla forza dell’acqua che mi è arrivata all’altezza del petto. Ho avuto difficoltà ad aprire lo sportello perché si era azionata la chiusura centralizzata, a causa della pressione, però ce l’ho fatta forzando lo sportello con i piedi, e così sono riuscito a salvarmi”.

“Non era il mio momento”

Solo il giorno dopo i Vigili del Fuoco di Salerno hanno potuto recuperare la vettura che ormai dovrà essere demolita. Quando i soccorsi sono giunti sul luogo erano increduli: “mi hanno chiesto come fossi riuscito a salvarmi e ad uscire dall’auto. Ho risposto che forse non era ancora giunto il mio momento.

La richiesta di danni

L’uomo non è disposto a lasciar perdere. L’auto era stata riparata solo qualche giorno prima del fatto (con una spesa di ben 700 euro) e ora dovrà essere demolita: l’avellinese ha annunciato quindi una richiesta di danni al comune di Salerno per quanto accaduto.

Articoli correlati

Back to top button