Troppo caldo a Battipaglia, la locale Avis registra un netto calo nelle donazioni

ferito-incidente-cilentana-sangue-davide

A causa delle altissime temperature dei mesi estivi, Avis Battipaglia registra un netto calo delle donazioni. Il Presidente Ida Giuliano lancia un appello

Nel pieno della stagione calda, l’Avis Battipaglia (Associazione Volontari Italiani Sangue) impegnata sul territorio al fine di promulgare il tema della donazione del sangue, svolge la sua attività di volontariato in condizioni climatiche estremamente avverse che influisce inevitabilmente sul calo dei donatori.

Avis Battipaglia, calo dei donatori nella stagione calda, l’appello del Presidente Giuliano

Il gruppo battipagliese occupa le proprie ore di tempo libero venendo in soccorso a coloro che soffrono (per diverse ragioni) di insufficienza ematica. Tuttavia, questi sono periodi estremamente concitati per i donatori che si daranno da fare durante la raccolta straordinaria “Io dono tu vivi, tu doni io vivo. Il donatore non va in vacanza” del 4 agosto ( presso il centro trasfusionale di Battipaglia) dalle ore 8.00 alle ore 11.00 per contrastare queste difficoltà estive.

In merito a queste difficoltà, il Presidente della locale Avis, Ida Giuliano, lancia un appello: «Nei mesi caldi l’affluenza dei donatori è in netto calo e la banca del sangue non riesce a compensare le uscite. L’appello di Avis Battipaglia in questo periodo è un impegno a contrastare l’emergenza. Donare salva la vita, basta poco. Vi aspettiamo numerosi».

TAG