Bancarotta fraudolenta Ifil C&D, indagati De Luca jr. ed altri sette – I NOMI

SALERNO. Stando a quanto riportato dal quotidiano “Salerno Today”, una pesante accusa di bancarotta fraudolenta pende sul capo di Piero De Luca, figlio del presidente della Regione Campania e fratello del super-Assessore al bilancio della Giunta di Vincenzo Napoli, Roberto. Oltre a questo nome ci sono altre 7 persone indagate: Mario Del Mese, Vincenzo Lamberti, Giuseppe Junior Amato, […]

SALERNO. Stando a quanto riportato dal quotidiano “Salerno Today”, una pesante accusa di bancarotta fraudolenta pende sul capo di Piero De Luca, figlio del presidente della Regione Campania e fratello del super-Assessore al bilancio della Giunta di Vincenzo Napoli, Roberto. Oltre a questo nome ci sono altre 7 persone indagate: Mario Del Mese, Vincenzo Lamberti, Giuseppe Junior Amato, Emilio Ferraro, Luigi Avino, nonché Marianna Gatto e Valentina Lamberti.

Tutti a rischio, dunque, per il crac della Ifil C&D, società immobiliare che ha collaborato sia con il Comune di Salerno che con il Pastificio Amato, tutti a rischio per il fallimento fraudolento della società, la firma dei sostituti procuratori Vincenzo Senatore e Francesco Rotondo, è stata depositata ad inizio luglio.

TAG