Curiosità
Trending

Bandiera Blu 2021, il Cilento ancora protagonista | Le spiagge che “brillano”

Bandiera Blu 2021: quali sono le spiagge in provincia di Salerno a ricevere il riconoscimento? Requisiti che cosa è

È partito il conto alla rovescia per l’assegnazione del riconoscimento “Bandiera Blu 2021“. Ma quali sono le spiagge della provincia di Salerno a ricevere “l’oscar“? Anche quest’anno il Cilento sarà protagonista e con molta probabilità riuscirà a trascinare la Campania tra le Regioni più premiate in Italia.

Bandiera Blu 2021: quali sono le spiagge in provincia di Salerno?

Come riporta anche InfoCilento  i nomi delle località sono segretissimi e non saranno svelati prima del mese di maggio, quando si terrà la conferenza di presentazione. L’anno scorso sono state diverse le spiagge cilentane che hanno ricevuto l’importante riconoscimento. E anche quest’anno i numeri dovrebbero essere riconfermati. C’è solo il dubbio di Camerota.

Le Bandiere Blu in provincia di Salerno nel 2020

In provincia di Salerno l’anno scorso sono state premiate le seguenti località:

  • Positano (Spiaggia Grande, Spiaggia Arienzo e Spiaggia Fornillo)
  • Capaccio (Varolato, Laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci);
  • Agropoli (Lungomare San Marco, Porto, Trentova);
  • Castellabate (Lago, Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro);
  • Montecorice (San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello);
  • San Mauro Cilento (Mezzatorre);
  • Pollica (Acciaroli e Pioppi);
  • Casal Velino (Lungomare, Isola, Dominella, Torre);
  • Ascea (Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea);
  • Pisciotta (Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca);
  • Centola (Marinella, Le Saline, Le Dune, Porto);
  • Vibonati (Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto);
  • Sapri (Cammarelle e San Giorgio);
  • Ispani (Ortoconte e Capitello).

Il riconoscimento Bandiera Blu

La bandiera blu è un riconoscimento conferito dalla Foundation for Environmental Education (FEE) alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

Istituita nel 1987, anno europeo per l’ambiente, la campagna è curata in tutti gli stati europei dagli organi locali della FEE che, attraverso un Comitato nazionale di giuria, effettuano delle visite di controllo delle cittadine candidate per poi proporre alla FEE Internazionale le candidature della nazione. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno a spiagge in 48 paesi del mondo in Europa, Sudafrica, Nuova Zelanda, Canada e nei Caraibi secondo i criteri scelti dalla FEE.

La bandiera viene consegnata per due meriti: la bandiera blu delle spiagge certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la bandiera blu degli approdi turistici assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari.

Bandiera verde 2021: quali sono le spiagge in provincia di Salerno?

Non solo bandiera blu. Nel Salernitano sono diversi i comuni che hanno ricevuto l’importante riconoscimento della “Bandiera Verde”, ovvero quelle migliori per i bambini. Di seguito, ecco l’elenco dei Comuni in provincia di Salerno che hanno ricevuto quest’anno l’importante riconoscimento:

  • Agropoli ( Lungomare San Marco e Trentova)
  • Castellabate ( spiaggia di Santa Maria) 
  • Ascea
  • Centola
  • Palinuro
  • Marina di Camerota
  • Pisciotta
  • Pollica ( Acciaroli e Pioppi)
  • Positano con le spiagge Arienzo, Fornillo e Grande
  • Santa Maria di Castellabate 
  • Sapri

Articoli correlati

Back to top button