Cronaca

Barista aggredita da un cliente, paura nel centro storico di Cava de’ Tirreni

CAVA DE’ TIRRENI. Barista aggredita da un cliente, paura nel centro storico di Cava de’ Tirreni. L’aggressore, come riporta La Città, pare che sia un giovane gravata già da una serie di denunce, presentate dagli esercizi commerciali del centro storico, per aggressioni verbali e fisiche.

Martedì è toccato alla giovane Gaia Adinolfi, che lavorava nel bar-gelateria di famiglia “La Torretta”, fronteggiare le sue intemperanze. Il ragazzo si è prima seduto ad un tavolino per consumare una bibita e poi, con la scusa di recuperare un suo oggetto personale, si è arrampicato sulla tendostruttura al lato del bar, squarciando il telo che la ricopre.

Aggredita nel suo bar a Cava de’ Tirreni

Quando Gaia gli ha chiesto ragione dell’accaduto, le ha risposto in modo aggressivo e le ha lanciato una bottiglia colpendola alla testa. «Mi sono spaventata ed ho chiamato la polizia ha raccontato la ragazza – che, però, mi ha risposto che non poteva intervenire se non avevo con me un certificato dell’ospedale che attestava il danno fisico.

È questo, più di quello che è accaduto, che mi ha sconvolto: pensare di non poter essere tutelata se non quando potrebbe ormai essere troppo tardi». Ieri mattina il giovane è tornato a “La Torretta” per parlare di nuovo con Gaia e per dirle di essere consapevole di quello che aveva fatto, ma non di “non temere nulla perché a difenderlo c’è un avvocato”.

Ha continuato, poi, a dare fastidio ai presenti ed ai proprietari. «Credo mi abbia preso di mira – ha sottolineato la giovane – e non nascondo di essere molto preoccupata. Dopo l’episodio molti mi hanno riferito che ha tenuto lo stesso comportamento in altri esercizi commerciali e che molti l’hanno denunciato. Spero che chi di competenza possa prendere presto un provvedimento, se non altro per evitare che i suoi gesti possano produrre conseguenze anche gravi».

Il padre di Gaia su facebook si è detto preoccupato per il fatto che «la persona in questione è tornata al locale ed ha aggredito verbalmente le persone davanti ai vigili che, impotenti, hanno dichiarato di non poter fare niente».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button