Cronaca

Baronissi, la Lega accusa il sindaco: inviti “privati” per il vaccino Pfizer senza prenotazione

Baronissi, sindaco Valiante nella bufera dopo le accuse della Lega per degli inviti "privati" per il vaccino Pfizer

Baronissi, sindaco Valiante nella bufera dopo le accuse della Lega per un messaggio del primo cittadino inviato su un gruppo whatsapp privato. È stato il coordinatore cittadino della Lega, Tony Siniscalco, a postare lo screenshot su facebook.


messaggio-sindaco-valiante

Baronissi, invito “privato” per vaccino Pfizer

Il testo del messaggio recita: “Buongiorno a tutti. Invitate persone che intendono vaccinarsi (Pfizer) ad andare anche ora e fino a sera al centro. Anche senza registrazione purché siano residenti a Baronissi. Qualsiasi età. C’è ampia disponibilità di vaccini e poche persone utenti. Fate girare. Grazie. Saluti”.

Secondo Tony Siniscalchi, si tratterebbe della “solita politica che divide la comunità in cittadini di serie A e di serie B. Una notizia come quella andava obbligatoriamente diffusa a tutta la città e non solo alle persone e ai partiti più vicini al sindaco“, scrive.


Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button