Cronaca

Baronissi, sradicato da Orignano un manufatto abusivo in amianto

BARONISSI. Nella giornata di ieri, presso via Bellini a Orignano di Baronissi, è stato rimosso un manufatto in amianto sversato e abbandonato da incivili anonimi lungo la strada. Erano vecchie canne fumarie scaricate abusivamente. I lavori sono stati eseguiti da una ditta specializzata ed è stato il Comune di Baronissi a disporre le operazioni, a seguito di accurati sopralluoghi legati prettamente al servizio ambiente.

«È un intervento importante – si evince dalle dichiarazioni del primo cittadino Gianfranco Valiante – perché rientra nell’ambito delle attività di controllo finalizzate a monitorare sversamenti abusivi di materiali inerti. Le canne fumarie in eternit abbandonate in strada erano pericolose per la salute pubblica e siamo intervenuti in tempi brevissimi. L’abbandono abusivo di rifiuti sulle strade è un deprecabile malcostume e causa di degrado ambientale: continueremo a vigilare su quei pochi incivili che ancora tentano di danneggiare l’immagine della nostra città».

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto