Politica

Battipaglia, accoglienza profughi: fissato il consiglio

BATTIPAGLIA. Si terrà il 23 settembre prossimo la riunione di consiglio comunale sul tema degli extracomunitari ospitati al centro residence Rodopa di Battipaglia. Nel mese di luglio, il consigliere Enrico Lanaro aveva protocollato una richiesta di convocazione di un consiglio comunale monotematico sull’immigrazione. L’istanza era stata firmata anche dagli altri membri dell’opposizione consiliare, ad esclusione del Partito democratico. L’assise avrebbe dovuto riunirsi il 6 settembre per discutere tale argomento, ma il ricorso al Tar presentato da una parte dell’opposizione per chiedere lo scioglimento del consiglio a causa della mancata composizione delle commissioni consiliari permanenti aveva fatto slittare ogni altra istanza.

La presenza di circa 120 immigrati all’interno del Centro Residence Rodopa di via Spineta, di proprietà della famiglia Caprino, è stata al centro di un lungo dibattito in città nel corso dei mesi estivi, che ha coinvolto in maniera diretta anche l’amministrazione comunale. Nel mese di luglio, la sindaca Cecilia Francese aveva chiesto un incontro alla Prefettura di Salerno per avere dati certi e documenti sul centro d’accoglienza per immigrati realizzato al Rodopa. Alla prima cittadina, per sua stessa ammissione, non erano giunte informazioni sulla presenza di un simile centro a Battipaglia, considerato che l’iter burocratico era stato seguito dalla commissione straordinaria, dunque prima delle elezioni amministrative. Dal Comune era solo giunta una secca smentita circa indiscrezioni sulla realizzazione di un’altra struttura d’accoglienza presso l’ex scuola “Penna”. Sulla base di tali carenze informative, l’opposizione consiliare aveva sentito l’esigenza di interrogare l’assise.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button