Battipaglia, Alba: contratti vecchi o nuovi: tuona la Francese, «non abbiamo che chiacchiere»

cecilia-francese

Sul caso contratti di Alba, l'Amministrazione comunale di Battipaglia, guidata dal sindaco Cecilia Francese, ha deciso di procedere con l'ennesima proroga

«Finora solo chiacchiere!» È questo ciò che afferma il sindaco Cecilia Francese per quel che concerne la vicenda Alba correlata alla situzione contrattuale dei dipendenti del servizio raccolta rifiuti dell’azienda partecipata.

La proroga

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, l’Amministrazione comunale ha così deciso di effettuare una proroga, affidando fino al mese di settembre il servizio per la raccolta della spazzatura ad Alba srl.

Sebbene la trattativa sembrava a buon punto e nonostante l’incontro avvenuto lo scorso 3 luglio con i sindacati e l’rsu (soddisfatti per l’accoglimento della proposta risparmio attraverso i pensionamenti) il tutto è cominciato a vacillare.

I dubbi della Francese

A sollevare i dubbi è il primo cittadino di Battipaglia, Cecilia Francese, che in merito alla vicenda, afferma quanto segue: «Finora non abbiamo che chiacchiere… Sto aspettando il documento che i sindacati si sono impegnati a redigere. Sarà quello che dovrà passare il vaglio dei revisori dei conti. Solo in caso di un loro assenso si potrà procedere e proporre la riorganizzazione aziendale».

Lo scettisimo della Francese sulle proposte presentate dai sindacati e dalla rsu aziendale potrà vaporizzarsi solo se i conti saranno documentati.

TAG