Politica

Battipaglia, amarcord Alessio Cairone: le sue proposte a 12 anni per Belvedere

BATTIPAGLIA. Costruzione di una scuola media, di un parco giochi, una villa comunale e di una strada parallela alla statale 18 nel rione Belvedere: erano quattro proposte presentate nel 2004 da Alessio Cairone.

L’attuale consigliere comunale di Battipaglia all’epoca era consigliere comunale “baby”, aveva 12 anni e frequentava la scuola media “Gatto”.

Nel 2004, il sindaco in carica era Alfredo Liguori. Tra le altre cose, istituì il consiglio comunale “baby”, che doveva servire proprio per portare nel consiglio “senior” le proposte che giungevano dalla fascia dei giovanissimi.

Oggi, a distanza di quasi 13 anni, le problematiche sono ancora le stesse e quelle proposte, come tante altre, non hanno mai trovato attuazione.

Il documento consegnato da Cairone al sindaco Liguori è spuntato fuori in questi giorni. E lo stesso Cairone ha commentato: «Che bello ritrovare questi documenti del 2004. Ero Consigliere Comunale Baby: una vera passione che porto avanti da sempre. Ricordo di aver appuntato questi problemi in vista di una riunione/consiglio.

In quegli anni, a soli 12 anni, già guardavo oltre; la passione della politica si è sempre contraddistinta in me. Purtroppo noto anche che questi problemi esistono ancora, tutti e 4 i problemi irrisolti. Non voglio essere né polemico e né niente, mi ha fatto davvero piacere trovare questo documento e magari, perché no, riproporre il consiglio comunale baby anche in questo mandato».


Il documento del 2004


Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button