Eventi e cultura

Battipaglia, annullata la rassegna “Cinema d’Estate” promossa da Aut Aut

BATTIPAGLIA. L’Associazione di Promozione Sociale Aut Aut lo scorso luglio ha incontrato la Sindaca Cecilia Francese, il Vicesindaco Ugo Tozzi e il dott. Michele Gioia, Assessore con delega all’area Sociale, sottoponendo loro il programma associativo, che prevedeva in primis la realizzazione di un cineforum all’aperto, denominato poi Cinema d’Estate, presso il cortile delle ex Scuole De Amicis, restituite alla cittadinanza dalla triade Prefettizia che ha retto le sorti del nostro Comune fino al 5 giugno 2016. Ottima l’accoglienza ricevuta e con inaspettato entusiasmo la rassegna è stata immediatamente inserita all’interno del programma estivo per la nostra città. La formula dei cineforum è consolidata per il gruppo di Aut Aut, che organizza questo tipo di rassegne a Battipaglia e nei Comuni della provincia di Salerno ormai dal 2009, ovvero a seguito dell’adesione al Centro di Studi Cinematografici di Roma e di fatto prevede sempre la formula del tesseramento, dal momento che le visioni sono riservate ai soci. Purtroppo a causa di problemi di varia natura, ma soprattutto legati alla impossibilità di trovare delle soluzioni praticabili per poter usufruire e del cortile delle De Amicis e di eventuali altri spazi cittadini, la rassegna è stata annullata e rimandata direttamente al prossimo autunno-inverno, come ogni anno, presso il Cinema Teatro Bertoni.

L’Associazione Aut Aut ringrazia la Giunta e lo staff anche per la disponibilità a trovare soluzioni alternative, come quella di spostare Cinema d’Estate in Piazza Aldo Moro, di cui non si è più avuto riscontro, ma che tuttavia non erano consoni all’identità della iniziativa. Come sottolinea il Presidente di Aut Aut, Valentina Del Pizzo: – Avrebbe sminuito il valore delle nostre rassegne nella misura in cui sono pensate per discutere di temi di impatto sociale, sono concepite in funzione di un target, disposto ad associarsi e che a fisarmonica ci segue da anni, e sono anche un piccolo, minimo strumento di contrasto ai multicinema e alla chiusura dilagante delle vecchie sale cittadine, come accaduto anche a Battipaglia, proprio nel 2009. Senza soffermarci troppo sulla singola vicenda, che ci vede protagonisti, quanto accaduto deve aprire degli spunti di riflessione sulle modalità che la Giunta intende mettere in pratica per coinvolgere il tessuto sociale attivo in città, che in primo luogo bisogna attrezzarsi a conoscere: è necessario un coordinamento – continua il Presidente –, ma deve essere governato dall’Ente e basarsi su un percorso elettivo e il più possibile trasversale, non filtrato. Penso, per esempio, al regolamento per l’istituzione del Forum dei Giovani e delle Associazioni, o simili, purché prevedano la costruzione partecipata di sani spazi di confronto. Siamo sicuri che ci sia tutta la disponibilità a collaborare perché questa città cresca nel migliore dei modi -.

Attendiamo un ulteriore riscontro con la Sindaca Cecilia Francese, con il dott. Michele Gioia e con lo staff per mettere in campo le giuste sinergie in funzione delle proposte sottoposte loro a luglio scorso – aggiunge il Vicepresidente di Aut Aut, Angela Pellegrino: – La disponibilità riscontrata in quella occasione fa ben sperare che si voglia collaborare in maniera costruttiva e trasparente per mettere tutti in condizione di usufruire degli spazi pubblici e favorire dei processi aggregativi, fondamentali per restituire al tessuto sociale un minimo di senso di comunità. Noi stessi abbiamo in programma la realizzazione di una nuova edizione di Equilibri per il 2017 e iniziative volte a incrementare l’utilizzo della Biblioteca Comunale, ubicata proprio presso le ex Scuole De Amicis, anche in rete con la nostra Piccola Biblioteca Aut Aut, che stiamo restaurando insieme al resto della nostra sede in via Olevano, n. 154.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button