Politica

Battipaglia, area di crisi industriale: Maccauro risponde alla Francese

BATTIPAGLIA. Il presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro ha risposto alla sollecitazione giunta, con una lettera, dalla sindaca di Battipaglia Cecilia Francese per fare fronte comune nella richiesta alla Regione Campania e al Governo di inserire la Piana del Sele tra le aree industriali di crisi non complesse.

Maccauro ha accolto con grande attenzione lappello della prima cittadina di Battipaglia consapevole dellimportanza della Piana del Sele alla partecipazione dello sviluppo dellintera provincia di Salerno.
Il passo successivo sarà lorganizzazione di un incontro-convegno proprio sul tema dellarea di crisi industriale per la Piana del Sele al quale saranno invitati a partecipare, Regione Campania, Provincia, sindaci interessati, associazioni sindacali, Confindustria, associazioni di categoria e parlamentari.
«Siamo ben contenti che Confindustria con il suo presidente abbia risposto positivamente alla nostra sollecitazione afferma la sindaca Cecilia Francese -. Abbiamo appreso che anche dalla Regione Campania, con lassessore Amedeo Lepore, ci si sta ponendo lobiettivo dellallargamento delle aree di crisi industriali non complesse. E il momento di far sentire la voce della Piana del Sele attraverso i sindaci, i sindacati, gli industriali e i parlamentari del territorio. Dobbiamo pensare allo sviluppo futuro della città di Battipaglia e dellintera Piana del Sele. Non è pensabile parlare di occupazione, sviluppo e rilancio della provincia di Salerno senza guardare alla nostra area».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto