Cronaca

Battipaglia, Associazione Rinascita e Libera in piazza per i beni confiscati alla criminalità

BATTIPAGLIA. All’indomani dell’incontro in piazza Aldo Moro organizzato dall’Associazione Rinascita commercianti di Battipaglia e dal Presidio di Libera a Battipaglia, il resoconto è più che positivo. I beni confiscati alla criminalità organizzata nella città di Battipaglia sono ad oggi 97 per un valore stimato di circa 26 milioni di euro ;un vero e proprio”tesoretto” recuperato dallo Stato e restituito ai cittadini.

I progetti attuabili sono stati presentati da giovani esperti in startup e nel possibile riutilizzo dei beni confiscati come opportunità di lavoro e sviluppo del territorio. È stata richiesta all’Amministrazione Comunale di assumere un ruolo attivo e di dare risposte immediate per l’assegnazione dei beni. Il rappresentante del presidio di Libera a Battipaglia e il rappresentante regionale hanno illustrato non solo la mappatura dei beni (ville, appartamenti, terreni, capannoni industriali, bar e locali destinati ad uso commerciale) ma anche il loro possibile utilizzo. Un indirizzo chiaro da parte dell’amministrazione potrebbe dare un segnale di speranza e di forte riscatto morale della comunità cittadina.

(Associazione Rinascita, Lucia Ferraioli)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button