Cronaca

Battipaglia, espulso noto clochard: la richiesta di aiuto diventa virale

BATTIPAGLIA. “Ciao, sono Denis. Devo tornare a casa e mi servono soldi per il viaggio. Mille Grazie!”.

Espulso noto clochard: i dettagli

È questo il messaggio scritto, con l’aiuto di chi ha intenzione di aiutarlo, e pubblicato su Facebook, che accompagna da stamane il 41enne Denis Batrakov, il cittadino ucraino colpito dal provvedimento d’espulsione.

Come deciso dalla Questura di Salerno, infatti, entro 7 giorni Denis, clochard molto conosciuto a Battipaglia per il suo stazionare assieme a due cani, in pieno centro, dinanzi l’ex clinica Venosa, dovrà lasciare l’Italia in seguito alle indagini e all’operazione condotta dalla Polizia Municipale con il deferimento per mancanza di documenti e del necessario permesso di soggiorno, e per aver avuto addosso un coltello, sottoposto a sequestro.

Attenzione anche per i cani dell’uomo

Ma come si legge nel gruppo “Sei di Battipaglia..il vero!!” ad attirare l’attenzione degli utenti del web ci sono anche i due cani di Denis, oggi all’interno di una struttura, perché uno di loro ha morso, domenica sera, una minore.

Oltre all’aiuto da dedicare al 41enne ucraino, il tam tam online è quindi scattato per poter dare accoglienza ai due cani.

Articoli correlati

Back to top button