Cronaca

Battipaglia, la Luiss presenta il conto per il Puc: 20mila euro a Massimo Alvisi e Christian Iaione

Battipaglia. Comune paga 20mila euro a Massimo Alvisi e Christian Iaione per la consulenza del 2015 sul Puc

Il Comune di Battipaglia paga 20mila euro all’archistar Massimo Alvisi e al docente Christian Iaione. La tesoreria infatti ha liquidato i pagamenti relativi al Puc di cinque anni fa. Un pagamento, quello al docente dell’Università Luiss di Roma, che farà discutere considerando che del lavoro non resterà nulla a Battipaglia.

Battipaglia, Comune paga 20mila euro all’archistar Massimo Alvisi e al docente Christian Iaione

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città, il pagamento è riportato in una determina dirigenziale dello scorso 1 ottobre ma pubblicata sull’Albo Pretorio solo nei giorni scorsi. I pagamenti risalgono al 2015 quando i commissari ad acta affidarono all’archistar Massimo Alvisi e al professore associato di Diritto pubblico Christian Iaione il lavoro di redare il nuovo Piano Urbanistico Comunale.

L’Ente dovrà versare 20mila euro, iva compresa, in tre fatture, due delle quali da circa 5mila euro, e l’ultima da 6.500 euro, entrambe datate 25 maggio 2015.

L’accordo per il Puc

Il Comune di Battipaglia sottoscrisse un accordo di collaborazione con l’Università di Roma per affidare il servizio di consulenza per il PucUna pista poi abbandonata dopo l’insediamento della sindaca Cecilia Francese ma l’Ente ha comunque dovuto pagare la consulenza.

Articoli correlati

Back to top button