Battipaglia: costretti a soccorrere a piedi un senzatetto colto da malore

senzatetto

Soccorritori costretti a raggiungere a piedi un senzatetto colto da infarto a Battipaglia, a causa di ostacoli sulla strada

Soccorritori costretti a raggiungere a piedi un senzatetto colto da infarto a Battipaglia, a causa di ostacoli sulla strada. Nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle ore 17,15 circa,un senzatetto di circa 65/70 anni, si è accasciato al suolo, colto, con molte probabilità, da un infarto.

Costretti a soccorrere un senzatetto colto da un malore a piedi a causa di ostacoli sulla strada

Immediatamente soccorso da alcuni passanti, gli stessi hanno immediatamente allertato il 118, che ha inviato entro 5 minuti, una  ambulanza dalla vicina Eboli. Il problema però, si è palesato allorquando l’ambulanza non ha potuto accedere sul luogo dove il malcapitato si è sentito male.

Via Italia, infatti, era chiusa da 3 dei 4 lati di acceso, con piante allocate in un contenitore dal grosso peso e soprattutto ingombranti.

Dall’altro accesso la stessa medesima vicenda deplorevole, un piccolo pilastro di cemento, non ha consentito di accedere sul luogo e quindi gli uomini del 118, hanno dovuto percorrere un’altra strada e comunque parcheggiare l’ambulanza a diverse decine di metri.

L’intervento

L’uomo, ad ogni modo, sotto le cure attente dei medici del 118 e degli infermieri, è stato curato sul posto, ma trasferito, dapprima su una sedia alla lontana ambulanza e poi disteso sulla lettiga e trasportato all’Ospedale di Battipaglia.


Fonte: Le Cronache

TAG