Battipaglia, il ricordo di Enrico Lanaro a un anno dalla scomparsa

Uomo e professionista esemplare, combattente in politica e nella vita. Un anno fa moriva Enrico Lanaro, veterinario, fondatore della clinica Vetlan

BATTIPAGLIA. Un uomo e un professionista amato da tutti i concittadini, un combattente in politica, ma anche nella vita, durante la quale ha lottato fino alla fine contro un tumore. Un anno fa moriva Enrico Lanaro, veterinario, proprietario e fondatore della clinica Vetlan.

Il ricordo

Candidato a sindaco durante le ultime elezioni amministrative, dopo aver vinto le primarie del Pd, era riuscito ad essere eletto in consiglio comunale. Aveva 45 anni quando è stato stroncato dalla malattia.

“Enrico Lanaro era una persona perbene e un grande esempio per chi si voglia apprestare a percorrere il difficile percorso della politica. Un valoroso consigliere comunale, al di là di ogni appartenenza politica, un uomo esemplare e un professionista ineccepibile”. Così lo aveva ricordato il sindaco Cecilia Francese in occasione dei funerali. Parole che sono rimaste scolpite nel cuore e nella mente dei battipagliesi, proprio come la lettera di uno dei due figli, che aveva fatto commuovere l’intera comunità.

TAG