Cronaca

Rischio idraulico a Battipaglia, progetto da 320mila euro per fermare l’esondazione del Tusciano

Progetto 320mila euro per l'esondazione del fiume Tusciano a Battipaglia. Entro l'estate la Città si doterà di un progetto esecutivo

Un progetto per fermare l’esondazione del fiume Tusciano Battipaglia. È in pubblicazione in queste ore la gara di rilievo europeo per l’acquisizione di servizi di sola progettazione, per il considerevole importo di 320mila euro già interamente finanziati dal Ministero dell’Interno, per la realizzazione di opere di mitigazione del rischio idraulico.


battipaglia-esondazione-fiume-tusciano-progetto


Battipaglia, il progetto per l’esondazione del fiume Tusciano 

Entro l’estate la Città si doterà di un progetto esecutivo/cantierabile di una opera strategica che con un investimento di circa 7 milioni di euro dovrà assicurare ai cittadini per i prossimi decenni la totale incolumità rispetto al pericolo di esondazione del Fiume Tusciano nel centro abitato.


battipaglia-esondazione-fiume-tusciano-progetto


L’intervento opererà lungo due direzioni: da un lato cercherà di restituire al fiume aree golenali naturali, almeno quelle non impegnate dalle edificazioni degli anni Settanta/Ottanta, dall’altro opererà direttamente sugli argini, con opere di difesa spondale, senza rinunciare ad intervenire su alcune singolarità dell’asta fluviale che ne condizionano la corrente nel tratto urbano.

Il commento della sindaca Francese

“Arriviamo qui senza proclami, affrontando i problemi alla radice, come nostra abitudine, rifuggendo da facili scorciatoie. Una serie di interventi che garantiranno una Battipaglia più sicura  sono iniziati e, come avete imparato a capire, non mi piace lasciare le cose a metà!” ha commentato la sindaca Cecilia Francese.



 

Articoli correlati

Back to top button