Cronaca

Battipaglia, esplosione bombola di gas: dopo il padre muore anche la figlia

BATTIPAGLIA. Un’altra vittima dell’esplosione conseguente alla fuga di gas che lunedì scorso ha devastato un appartamento in località lido Lago di Battipaglia.

Si tratta di Maria Grazia Renis, di 36 anni, figlia del 60enne morto nella giornata di sabato.

La donna è morta ieri al reparto Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli, dov’era ricoverato anche il padre. Nell’esplosione è rimasto ferito gravemente pure il figlio 17enne della donna, che lotta per la vita.

La famiglia, originaria di Brescia, era nell’appartamento a Battipaglia per un periodo di vacanze.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button