Battipaglia, finge incidente con l’auto e rapina il soccorritore: arrestato

Finge un incidente e rapina un giovane automobilista battipagliese.

BATTIPAGLIA. Ha finto un incidente nei pressi dello Stadio Arechi di Salerno per poi rapinare il giovane automobilista che si era fermato a soccorrerlo.

È stato cosi che un pregiudicato 53enne del potentino M.N., ha pensato bene di racimolare quale euro.

Con la sua Mercedes Classe A ha finto di aver impattato contro il guard rail di viale Allende.

Sceso dall’auto ha fatto segno al primo automobilista di passaggio di fermarsi ed è stato cosi che un giovane battipagliese si è fermato per prestare soccorso.

Per tutta risposta alla sua offerta di aiuto il giovane ha ricevuto una spinta dal suo aggressore che con mossa fulminea è riuscito a sfilargli dai pantaloni il portafoglio contenente 550 euro per poi rimettersi sull’auto falsamente incidentata per fuggire in direzione Battipaglia.

La fuga è comunque durata poco.

A Lido Lago di Battipaglia ad attendere il fuggitivo c’erano già una gazzella dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Battipaglia ed una volante del Commissariato, allertati dalla centrale operativa del 112, che hanno bloccato l’auto con a bordo il rapinatore.

Fermato e condotto presso la caserma dei Carabinieri di Battipaglia è stato tratto in arresto per rapina impropria mentre l’intera somma rapinata è stata recuperata e restituita al ragazzo.

L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo.

TAG