Cronaca

Bengalese finge di essere minorenne per evitare l’espulsione, denunciato 22enne a Battipaglia

Battipaglia, ragazzo di 22 anni finge di essere minorenne per evirare l'espulsione dall'Italia: scoperto e denunciato dai carabinieri

Si finge minorenne per essere accolto in Italia e per evitare l’espulsione dal territorio. Ma in realtà ha 22 anni. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Battipaglia. Protagonista della vicenda un ragazzo di 22 anni originario del Bangladesh. Stando a quanto ricostruito, il giovane ha messo in atto una vera e propria truffa per evitare l’espulsione dall’Italia.

Battipaglia, si finge minorenne per evitare l’espulsione: denunciato

A riportare la notizia è RadioAlfa. I militari dell’arma, mentre effettuavano dei controlli, si sono insospettiti dall’aspetto del ragazzo. I carabinieri hanno raccolto le impronte digitali e palmari trasmettendo i dati al Reparto di dattiloscopia preventiva del Racis, Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche a Roma. Grazie a questa indagine hanno scoperto che il ragazzo era maggiorenne da tempo.

La denuncia

Il ragazzo era sbarcato a Lampedusa nel giugno del 2021. Una volta giunto a Battipaglia è riuscito a procurarsi una falsa identità riuscendo così a ricevere dal comune un mantenimento di circa 18mila euro per oltre un anno. Per il 22enne è scattata una denuncia per truffa allo Stato e false generalità.

Articoli correlati

Back to top button