Battipaglia, continuano i furti dei tombini: spesi mila euro per sostituirli ma manca la videosorveglianza

tombino

A Battipaglia scoppia il caso dei furti dei tombini: nonostante siano stati spesi 6mila euro per sostituirli, manca la videosorveglianza contro i ladri

A Battipaglia scoppia il caso dei furti dei tombini: nonostante siano stati spesi 6mila euro per sostituirli, manca la videosorveglianza contro i ladri.

16 tombini rubati in pochi mesi: manca la videosorveglianza contro i ladri

A Battipaglia non si fermano i furti ai danni dei tombini. Nonostante siano stati spesi dal Comune circa 6mila euro per piazzare quelli nuovi, nulla sembra essere cambiato.

Alla base del caso, in città mancano le telecamere di videosorveglianza per combattere il problema dei ladri recidivi. Diversi sono stati gli episodi. In via Sabatini, ad esempio, non lontano dalla stadio comunale Pastena, i ladri hanno portato via addirittura 5 tombini.

Ancora, in piazza Gemito ne sono stati asportati invece 2. Altri 2 ancora in via Carmine Turco e nella vicina via San Salvador. In totale, stando alle stime segnalate, le caditoie rubate sarebbero ben 16. Non si esclude che dietro questa raffica di furti ci possa essere un business, un mercato destinato alla rivendita dei tombini come materiali di scarto a qualche azienda compiacente.

 

TAG