Cronaca

Tosa il gregge, la lana prende fuoco e la puzza invade Battipaglia: individuato il responsabile

Incendio di lana a Battipaglia: forte odore acre in tutta la città. Individuato il responsabile dell'abbandono dei rifiuti

È stato trovato il responsabile dell’incendio di lana avvenuto a Battipaglia nella notte tra mercoledì 16 e giovedì 17 giugno.  Nell’ambito dei servizi tesi al controllo del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati ambientali, gli uomini della Polizia Locale, agli ordini del Comandante Gerardo Iuliano, hanno completato un controllo iniziato nella notte del 16 giugno da parte della Protezione Civile, unitamente alla presenza della sindaca Cecilia Francese.

Incendio di lana a Battipaglia, trovato il responsabile

Nel corso dello stesso, gli uomini della Polizia Locale hanno riscontrato la presenza, in località Castelluccio, la presenza di C.G. intento alla tosatura del proprio gregge, realizzando, di fatto, un deposito incontrollato di rifiuti speciali e cascami di lana, lasciati in diversi punti del terreno, in luogo di regolare imballaggio chiuso, creando un potenziale pericolo in termini di carica batterica, anche perché parte di questo materiale era parzialmente incendiato, presumibilmente causa del forte odore acre che aveva investito, parte della città, nella serata del 16 giugno.


incendio-battipaglia


Il provvedimento

Si è provveduto ad effettuare un’informativa di reato, a carico dello stesso, per violazione dell’articolo riguardante il trattamento delle lane e pelli, che devono essere sottoposti a trattamento speciale. Continuano i controlli del territorio da parte della Polizia Locale tesi al rispetto dell’ambiente.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button