Cronaca

Intervento record all’ospedale di Battipaglia: 91enne operata per una occlusione intestinale causata da una neoplasia

Un intervento delicato è stato eseguito, la scorsa settimana su un'anziana di 91 anni, all'ospedale di Battipaglia. La donna ha ricevuto l'intervento di urgenza

Un intervento delicato è stato eseguito, la scorsa settimana su un’anziana di 91 anni, all’ospedale di Battipaglia. La donna ha ricevuto l’intervento di urgenza a causa di un occlusione intestinale determinata da una neoplasia della giunzione retto-sigmoidea.

Battipaglia, delicato intervento per un’anziana all’ospedale

L’intervento di resezione intestinale è stato eseguito con tecnica laparoscopica mini-invasiva utilizzando la tecnologia Ultra-HD 4K 3D recentemente acquisita. Anche grazie all’ausilio di tale tecnologia è stato possibile effettuare una anastomosi colo-rettale in sicurezza evitando al paziente il disagio della colostomia. Il paziente è stato dimesso ieri in eccellenti condizioni generali, totalmente autonomo, a 1 settimana esatta dall’intervento chirurgico.

Con il dott. La Rocca, hanno partecipato all’intervento il dott. Domenico Caputo e lo strumentista Cosimo Palo. La parte anestesiologica, coordinata dal dott. Fernando Chiumiento, è stata curata dalla dr.ssa Anna D’Elia e dal dott. Ugo Tozzi.

Un plauso particolare va ai due coordinatori infermieristici del complesso operatorio (Sergio Forlenza) e della Chirurgia Generale (Nina Martinangelo) per la brillante assistenza intra e post-operatoria.

Questo eccezionale risultato è certamente frutto della collaborazione multidisciplinare e dell’impegno delle varie figure professionali coinvolte nel processo assistenziale e crediamo possa essere annoverato come un esempio di Buona Sanità auspicabile e possibile al Sud e in Campania.

Articoli correlati

Back to top button