Battipaglia, madre e figli vivono al freddo: una donna è disposta a ospitarli

battipaglia-madre-figli-strada-casa

Battipaglia, madre e figli piccoli vivono a freddo davanti al supermercato Maxi Futura: una donna residente in Calabria è disposta a ospitarli in casa sua

Battipaglia, madre e figli piccoli vivono in strada, davanti al supermercato Maxi Futura: una donna residente in Calabria è disposta a ospitarli in casa sua.

C’è una casa per madre e figli costretti a vivere al freddo a Battipaglia

Gesto di grande cuore da parte della signora Anna Spizziri, la quale si è detta disposta ad ospitare in casa sua la famiglia composta da madre e tre figli piccoli costretti a vivere al freddo, davanti al supermercato Maxi Futura di Battipaglia.

Da giorni si parla di questo nucleo familiare che vive in condizione di povertà. Il caso fu segnalato dalla vigilessa Stefania Greco e nel giro di poche ore aveva fatto il giro dei social network, facendo scattare le richieste di aiuto. A pochi giorni da quella notizia, arriva la proposta da parte di Anna Spizziri.

Stando a una email arrivata presso la nostra redazione, la donna ha comunicato la propria disponibilità ad accogliere ed ospitare la povera famiglia nella sua abitazione in Calabria. Si tratta ovviamente di una soluzione temporanea ma questo basta per far scattare la macchina della solidarietà in vista della prossima stagione invernale.

Ecco la lettera di Anna Spizziri:

“Ho provato una pena immensa ad immaginare questa famiglia al freddo e senza un riparo. Desideravo comunicare la mia disponibilità ad accogliere ed ospitare a casa mia la signora ed i suoi tre bambini, qualora sia impossibile trovarle un’altra sistemazione più comoda e consona alle sue esigenze. Io vivo in Calabria, ho una casa abbastanza grande e posso mettere a disposizione della signora e dei suoi figli una stanza da letto piuttosto ampia con uso di cucina. Naturalmente mi rendo conto che questa non possa essere altro che una sistemazione provvisoria, ma potrebbe essere utile per tamponare l’emergenza abitativa, visto l’approssimarsi della stagione invernale ormai alle porte.”

TAG