Cronaca

Battipaglia, miasmi notturni. Tozzi risponde a Cariello: «Mai fatto da scaricabarile»

BATTIPAGLIA. Continua la vicenda politica che da giorni sta imperversando in città per i miasmi notturni e molesti. Successivamente all’articolo in cui i cittadini sui vari gruppi denunciavano la situazione, e ancor oggi denunciano, dopo la lite social tra il Vicesindaco Ugo Tozzi e il consigliere comunale d’opposizione Alessio Cairone e la risposta del sindaco di Eboli Massimo Cariello.

Non si è fatta attendere la voce del Vicesindaco di Battipaglia che ha voluto stemperare gli animi dichiarando: «Non è assolutamente mio costume fare da scaricabarile e soprattutto in una situazione così delicata. Invito Massimo Cariello a fare interventi congiunti con Battipaglia, Arpac e tutti gli enti istituzionali coinvolti per poter meglio affrontare con spirito di collaborazione e affrontare al meglio la problematica. Potrebbe essere l’occasione per creare un tavolo istituzionale permanente ed una conferenza di servizi nell’immediato».

Tozzi fa trasparire di voler solo maggiore collaborazione e intende risolvere questa situazione alquanto drammatica per i battipagliesi che ogni sera, ma anche di “buon” mattino, devono sopportare questa maledetta puzza.

Articoli correlati

Back to top button